Come capire se una ragazza è lesbica

Mi sa che quando Dio distribuiva i gay radar, io ero in fila per l’eterosessualità. E anche in quest’ultima fila, qualcosa dev’essere andato storto…

No. Non ridete. E’ un problema serio. Il mio gay radar è assolutamente, indiscutibilmente, rovinosamente difettoso.

Qualche anno fa avevo una cotta per una ragazza. Piccolo problemino non trascurabile: non avevo idea di quale fosse il suo orientamento sessuale.

Non che facesse differenza: in quel periodo stavo ancora cercando di capire quale fosse esattamente il mio, di orientamento, quindi dubito che sarebbe successo davvero qualcosa, con lei. Era una cotta innocente, durata il tempo di una pazza e sregolata settimana di vacanza sulle spiagge Salentine. Non la conoscevo prima, e non l’ho mai più rivista dopo. Però era talmente intrigante che, durante quei sette giorni, ogni tanto mi sono ritrovata a scrutare il suo modo di parlare, vestire e comportarsi, in cerca di qualche dettaglio che mi suggerisse una sua segreta attrazione nei confronti del genere femminile.

Morirò senza conoscere il suo orientamento sessuale, suppongo. In compenso, grazie a lei ho scoperto Ally Hills, una youtuber americana lesbica, che da quel momento non ho più smesso di seguire.

(No, giuro che non sono stata pagata per fare pubblicità ad Ally Hills. Dubito fortemente che lei sia anche solo a conoscenza della mia esistenza).

Come ho scoperto il suo canale? Ecco, devo farvi una confessione: in un momento di delirio, intorno al quarto giorno di vacanza, ho digitato su Google “How do you know if a girl is gay?”. Vorrei potermi giustificare con la scusa del troppo alcool ingerito. Invece no, ero tristemente e miseramente sobria. Per un istante, nonostante fossi nel pieno delle mie facoltà mentali, ho genuinamente creduto che quella ricerca online mi avrebbe fornito la risposta che cercavo.

Vi lascio un attimo di tempo per riprendervi dalle risate… Ma in fondo so di non essere l’unica, dato che qualcuno – Ally Hills, appunto – ci ha perfino composto su una canzone.

Nonostante questa canzone non mi abbia aiutata risolvere il mio enigma, mi sono fatta una cultura enorme sul mondo lesbo. Il testo, infatti, è praticamente un ironico e divertente elenco di caratteristiche della “lesbica tipo”.

Così, ho scoperto che le lesbiche arrotolano spesso le maniche della t-shirt, tengono le unghie sempre molto corte, amano i gatti e le camice di flanella e guardano la serie tv The L Word. Ma soprattutto, negli anni successivi, ho scoperto che gli stereotipi sono un gran mare di cazzate.

O meglio, certo, ci sono caratteristiche che possono più o meno essere comuni ad una categoria di persone. Ad esempio, è innegabile che le unghie corte siano più frequenti nelle ragazze queer piuttosto che in quelle etero (se capite cosa intendo…), ma alla fine la verità è che non ci sono leggi matematiche. Mai.

Ho incontrato tante eterosessuali con le unghie corte e alcune lesbiche con le unghie lunghe. Ho conosciuto tante ragazze queer, in Italia e anche all’estero. Sinceramente, neanche impegnandomi riuscirei a trovare una caratteristica che le accomuni tutte.

Alcune di loro hanno i capelli corti, altre lunghi. Alcune amano i tacchi a spillo, altre preferiscono gli stivali con le borchie. Altre ancora indossano entrambe le cose. Alcune hanno senso dell’umorismo, altre meno. Alcune suonano la batteria, alcune il violino, altre odiano la musica.

Forse ci ho messo un po’ di tempo – concedetemelo, sono cresciuta in una provincia romagnola – ma alla fine l’ho capito. Ho capito che i vestiti che indossiamo, i film che ci piacciono, il modo in cui parliamo e la musica che ascoltiamo non sono nient’altro che un insieme di caratteristiche soggettive che ci accompagnano per un determinato periodo di tempo. Per quanto il nostro orientamento e la nostra identità sessuale possano influenzare alcune di quelle caratteristiche, ci sono fattori che hanno molto più peso nella definizione della persona che siamo e delle nostre passioni. Ad esempio, la società in cui siamo immersi, l’ambiente in cui siamo cresciuti, l’educazione che abbiamo ricevuto o le persone con cui entriamo in contatto.

In fondo, siamo tutte persone. Ognuna diversa dall’altra. Riuscireste mai a trovare una caratteristica che accomuna, indistintamente, tutte le persone eterosessuali? A me non ne viene in mente nessuna. E allora, razionalmente, mi chiedo come mai, anche solo per un istante, io abbia seriamente sperato di trovarne una che accomunasse tutte le persone non eterosessuali.

Francesca

Un pensiero su “Come capire se una ragazza è lesbica

  1. Marcello ha detto:

    Le ragazze lesbiche sono molto attraenti e mostrano in pieno la vera femmina che non ha mai bisogno del maschio, sono di solito molto intelligenti e sono graziose quando raggiungono un orgasmo perfetto insieme. Le adoro e sto benissimo in loro compgnia, soprattutto se si confidano con me.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...